10 items tagged "#inLombardia"

  • #itinerarigrandeguerra - Valtellina

    cartinaL'itinerario a inizio a Colico, al forte di Montecchio Nord.
    La visita al forte è il vero inizio dell'itinerario di oggi, perché da qui inizia l'intreccio della "grande guerra" con il territorio.

  • Alpe di Neggia

    alpeneggia 001Si parte daComo, direzione Cernobbio, Laglio, si costeggia il lago accompagnati da panorami e ville spettacolari, (vi consiglio la visita di Villa Carlotta, con il suo bellissimo parco bonatico, la vista sul lago e le opere del Canova al suo interno).

  • Baldo - Bondone - Maniva

    maniva 000Definire turistico l'itinerario che segue forse è sbagliato, un nome più adatto potrebbe essere “Itinerario da teppista”, i panorami, i luoghi da visitare che si incontrano lungo il tragitto passano in secondo piano di fronte al godimento delle strade.
    L'itinerario si snoda in un territorio ricco dove è facile creare da zero tragitti unici. Siamo tra Trentino e Lombardia. Monte Baldo, Bondone, Garda, Valli Giudicarie, Caffaro, Lago d'Idro e Lago d'iseo.

  • Certosa di Pavia - Zavattarello

    certosaL'itinerario parte dalla Certosa di Pavia.

    Dopo aver visitato la certosa, che crediamo si descriva da sola, la sua bellezza toglie il fiato.

  • Laghi. Tra Lombardia e Trentino

    carta stradaleUn itinerario breve, ma ricco di tutto ciò che il mototurista cerca. Curve, panorama, cibo, un pizzico di arte e bellezze naturali che lasciano senza fiato.

  • Lago Maggiore - Arcumeggia - Ghisallo - Lecco

    carta stradaleAvere in mente un luogo, una meta, poi, seduto, al tavolino di un bar con la carta stradale aperta e scoprire nuove strade del luogo.
    L'itinerario descritto parte da Lecco.

  • Lago Maggiore - Val Maggia - Centovalli - Cannobina

    valmaggia 005Partendo dal casello di Arona si seguono le indicazioni per Borgomanero, poi per Gozzano, oppure per il lago d'Orta.
    Di seguito i punti di riferimento saranno i cartelli per Armeno.

  • Lario. Lecco e Valsassina

    scenic route 65 000« Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti, tutto a seni e a golfi, a seconda dello sporgere e del rientrare di quelli, vien, quasi a un tratto, a ristringersi, e a prender corso e figura di fiume, tra un promontorio a destra, e un'ampia costiera dall'altra parte; e il ponte, che ivi congiunge le due rive, par che renda ancor più sensibile all'occhio questa trasformazione, e segni il punto in cui il lago cessa, e l'Adda rincomincia, per ripigliar poi nome di lago dove le rive, allontanandosi di nuovo, lascian l'acqua distendersi e rallentarsi in nuovi golfi e in nuovi seni. » (Alessandro Manzoni, I promessi sposi, 1840)

  • Ponti, Santuari, Eremi, Passi e Curve

    eremo 000Avrei voluto intitolare questo itinerario, “I due Ponti”, rendendomi subito conto dell'errore.
    Troppo riduttivo.
    Tutto è iniziato da un articolo che parlava di un ponte di barche, non avendo mai attraversato un ponte di barche in moto ero già con la cartina in mano a studiare il possibile itinerario e sabato mattina ero in sella direzione Bereguardo, provincia di Pavia.

  • Val Bregaglia - Engadina - Val Malenco

    val malenco 002Gran parte di queste strade le avreTe fatte chissà quante volte, oppure ne avreTe sentito parlare.
    La strada della Val Bregaglia che parte da Chiavenna e porta fino al Passo Maloja e da lì a St.Moritz nel cuore dell'Engadina, passando prima per i laghi di Sils e Silvaplana, da qui fare un salto su fino allo JulierPass, scendere e salire fin su al Passo del Bernina.

EasyTagCloud v2.8