IMG 6086Da poche settimane è nato un nuovo progetto, un nuovo servizio per tutti i motociclisti, il suo nome è OpenGas.
Nato dalla passione e dalla voglia di condividere con altri quella magia che nasce in sella alla propria moto, pure tra sconosciuti.
Conosciuto per puro caso il progetto mi ha subito colpito, ho deciso di inviare una mail a Mattia, il creatore del progetto, e la sua risposta mi ha spiazzato.
Credendo di incontrare un nuovo forum o sito dedicato al mototurismo le parole di Mattia mi hanno stupito e credo che il miglior modo per spiegarvi e farvi conoscere OpenGas siano appunto le sue parole.

Perché hai o avete deciso di aprire il sito?

Fino a ieri se uno comprava una moto, come ho fatto io nel 2014 e volesse qualcuno con cui girare, tutto quello che potrebbe fare sarebbe cercare sui vari gruppi su facebook, creare un itinerario su google maps, poi copiarlo e incollarlo sui vari gruppi alla ricerca di qualcuno che per coincidenza sia nello stesso gruppo, vicino, e disponibile a girare. Viaggio spesso per lavoro e le occasioni per andare in moto non sono tantissime, così quando vorrei fare un giro non conosco altre persone con cui prendere e andare o organizzare un percorso al volo. Da qui l'idea del sito, dal momento che non sono l'unico in questa condizione :). Inoltre quello che volevo era un sito interamente dedicato ai motociclisti, gratuito, e che potesse diventare tutto quello di cui i motociclisti hanno bisogno, senza doversi adattare ai format già presenti come facebook o forum pre-impostati, pian piano aggiungeremo sempre più funzioni, in base ai suggerimenti dei motociclisti presenti sul sito e in base a quello che pensiamo possa essere utile a chiunque si affacci sul mondo delle moto (quindi anche i piccoli negozi di ricambi, o i concessionari o i negozi di accessori).

Un passo indietro per capire.

L'idea del sito viene fuori durante un mio viaggio di lavoro, mentre guardavo l'app di BlaBlaCar. Mi sono chiesto se non esistesse qualcosa di simile per biker, dove pubblicare il percorso che si vuole fare, e trovare altri biker in zona che vogliono condividere il percorso con me (non conoscevo quasi nessuno con cui andare in giro). Questo è successo circa 3 anni fa, dopodiché il progetto è rimasto un po' accantonato per un lungo periodo per diversi motivi, tra cui impegni di lavoro, e il fatto che non so programmare e quindi ho iniziato a guardare in giro chi potesse aiutarmi da questo punto di vista.
Nel 2016 ho ripreso in mano il progetto, ho scritto il piano, lo scopo, disegnato le varie schermate e scritto in dettaglio le varie funzioni. Sono andato insieme a Giulia alla ricerca di chi potesse scrivere il codice, ma senza risultati soddisfacenti (siamo in Svizzera, e qui chiedevano cifre davvero folli). Poi a inizio del 2017 la svolta: mi sono ricordato di un amico di Napoli che ora è uno sviluppatore freelance molto in gamba, e con il quale avevo creato una comunità quando eravamo ragazzini. Il progetto gli è piaciuto, e l'investimento sarebbe stato così molto più contenuto, e quindi avremmo potuto pagarlo con i nostri risparmi, senza coinvolgere finanziatori vari o fondi per start up come avevamo pensato di fare nel 2016. Non avendo finanziatori esterni possiamo fare il sito come vogliamo e lasciarlo gratuito per tutti i biker, altrimenti avremmo probabilmente ricevuto pressioni di qualche tipo. Per tutto il 2017 c'è stato il periodo di sviluppo del software e della grafica. L'anno scorso abbiamo iniziato una piccola promozione all'Eicma, con 5'000 adesivi (se mi mandi l'indirizzo a cui spedirli te ne mando un po'!) con sopra il nostro logo da distribuire agli stand e ai visitatori, principalmente per valutare l'interesse nei confronti del progetto.  Abbiamo ricevuto un sacco di riscontri positivi, il che ci ha dato la carica, e i 5'000 adesivi si sono volatilizzati in meno di 4 ore!
Subito dopo la fiera ci ha contattati Andrea, interessato dal progetto, ed è entrato subito in squadra. Abbiamo continuato lo sviluppo fino a inizio Febbraio, quando c'è stato finalmente il lancio del sito e ad oggi siamo a circa 1250 iscritti si sono già creati i primi gruppi ed eventi :).

Il nome è molto chiaro ma i più attenti avranno notato il dominio .ch. Dominio svizzero. Mattia non lascia niente al caso e spiega anche il motivo.

Noi abitiamo in Svizzera (anche se nati tutti in Italia). .ch è il dominio svizzero. Quello .com era già preso e chiedevano un po' troppo per averlo (abbiamo un budget limitato, di fatto i nostri pochi risparmi). Abbiamo anche preso il dominio .eu perché a volte abbiamo visto che non piace il fatto di collegarsi ad un sito straniero.

 

il logo ?

Per il logo volevamo che fosse un qualcosa di molto semplice, e che i motociclisti intuissero al volo, mentre non doveva essere chiaro al primo impatto a chi motociclista non lo è (e così è stato!). Richiama il fatto che si tratta di una comunità chiusa e incomprensibile a chi non ne fa parte, un po' come il saluto tra motociclisti :). Così ho cercato su internet la foto di un motociclista in piega vista da davanti e ho fatto una bozza (davvero bruttina). Poi un'amica grafica l'ha ridisegnato creando il logo, che secondo me è un capolavoro. Sono convinto che il logo contribuisca in gran parte al successo di un progetto. Deve essere una cosa semplice, che piace e che resti in mente facilmente. Se guardiamo al logo della monster energy drink, credo sia l'unico motivo per cui hanno avuto successo, o il principale, in quanto non è diversa da una redbull o qualsiasi altra bevanda energetica, ma il loro logo è ovunque, anche sui caschi di chi non l'ha mai provata!

Ovviamente mi sono subito registrato e ho navigato all'interno del sito per testarlo e subito ho posto domande a Mattia.

Perché bisogna iscriversi e non lasciare il sito e gli itinerari liberi?
Ci sono diverse ragioni, prima tra tutte, quella di assicurarsi che solo motociclisti possano registrarsi sul sito. Inoltre molti di loro vogliono organizzare raduni o percorsi solo per alcune marche o modelli di moto o aree geografiche, e non sarebbe possibile avere questo filtro senza un profilo in cui inserisci questi dati: se guardi su facebook ci sono molti gruppi che si riferiscono a singoli modelli, tipo "gruppo zeta Kawasaki", etc. Se oggi su opengas tu volessi creare un raduno o un percorso per i soli residenti in Liguria (esempio) o per quelli che hanno la tua stessa moto ti basterebbe impostare questi filtri in "crea gruppo" o "crea evento". In questo modo solo gli utenti che rispondono a quelli filtri possono vedere l'evento o il gruppo.

Inoltre preferivo avere qualcosa di un po' più chiuso, dove gli utenti potessero scrivere i loro messaggi o caricare le loro foto senza che chiunque possa vedere tutto. Ok, il sito è comunque pubblico e basterebbe farsi un profilo falso per vedere i contenuti, ma almeno è un po' più protetto :). Per lo stesso motivo non abbiamo ancora introdotto la possibilità di scorrere la lista utenti (posso vedere il profilo di un utente solo se sono nel suo stesso gruppo o evento) e la chat tra gli utenti.  Stiamo pensando di introdurre la chat tra utenti il prossimo anno, ma ci rifletteremo ancora molto perché vorremmo evitare un "assalto" alle biker donne presenti sul sito!

Onestamente ho trovato un po' complessa la fase di registrazione, perché avete scelto questa prassi?

Ce ne rendiamo conto, e ci dispiace!
Stiamo cercando di semplificarla ulteriormente perché abbiamo notato che molti non hanno completato il profilo e quindi non possono vedere gli eventi e i gruppi. Questa è la soluzione più semplice che abbiamo trovato per far sì che i requisiti sopra fossero rispettati: un sito per soli motociclisti, e la possibilità di usare filtri per costruire l'evento che preferisco. 

Perché per vedere gli eventi devo iscrivermi? E poi ricevere la mail ogni volta?

In effetti questa è una cosa alla quale non avevamo pensato.. e ci dispiace un sacco!. È già in pista la versione 2.0, che tra le altre cose includerà la possibilità di vedere gli eventi in anteprima,  prima di iscriversi. Il motivo per cui ricevi diverse email, tipo ogni volta che ti iscrivi a un evento, o quando manca poco all'evento è perché c'è un po' la tendenza (anche fuori da questo sito) a non presentarsi agli eventi o ai raduni, nonostante la presenza fosse confermata! Pensiamo che spesso sia dovuto al fatto che semplicemente ci si dimentica dell'evento. Se ci fai caso ci sono già eventi per giugno sul sito, e da qui a giugno chiunque potrebbe dimenticarsene. Abbiamo introdotto al volo la possibilità di aggiungere l'evento a calendario (anche a questo non avevamo pensato) e ci sono due reminder che vengono mandati per gli eventi a cui sono iscritto, pochi giorni prima e il giorno prima dell'evento stesso.
Con la prossima versione introdurremo un sistema di notifiche più avanzato, e più simile a quello di facebook, dove le notifiche saranno lette in una sezione sul sito, eliminando così questo sistema di email temporaneo che abbiamo introdotto "in corsa" per far sì che la gente tornasse sul sito. Capitava infatti che molti scrivevano dei messaggi, e poi si dimenticavano di andare a controllare le risposte, semplicemente perché siamo abituati a ricevere un avviso quando ci arriva un messaggio da qualche parte.

Pensiamo al futuro e quali sviluppi...

Abbiamo definito quelle che saranno le prossime funzioni. Come anticipato ci sarà il sistema di notifiche nuovo, più tutta una serie di migliorie. Tuttavia quello che penso sarà la novità più bella è l'account per le zavorrine (o zavorrini, ma è raro): durante il lancio abbiamo visto che ci sono un sacco di gruppi di zavorrine che si presentano ai raduni o alle gite armate di casco, alla ricerca di qualcuno che le porti con sè. Quindi fanno parte a tutti gli effetti del mondo dei biker, ed è giusto che abbiano la possibilità di registrarsi al sito e partecipare agli eventi e ai gruppi. Chi organizzerà i gruppi e gli eventi avrà la possibilità di decidere se e quante zavorrine ammettere, dal momento che non tutti possono o vogliono portare passeggeri. 

Una cosa che non tutti hanno capito, è che nel sito abbiamo integrato google maps. Molti non hanno provato a creare eventi forse perché non sanno di questa funzione che rende il tutto davvero facile! Quindi ora cercheremo di fare alcuni video in cui spieghiamo meglio le funzioni del sito.

Mattia, Giulia e Andrea ideatori e curatori della promozione, Amedeo software e Stefano “promoter” all'ultima edizione dell'Eicma, sembrano avere idee molto chiare e precise su OpenGas.ch e la passione che riescono a trasmettere nelle loro parole ne sono la dimostrazione.

 

28379317 1691361690924857 8956596600566710679 n


Vi invito a registrarVi e seguirli sui social in cui sono presenti.

Info.

OpenGas

Facebook

Twitter

Instagram

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna